07

Il Consorzio di Tutela

Testi di: G. Dormiente

Il Consorzio di Tutela

Per il Cioccolato di Modica, manufatto secondo la ricetta settecentesca arricchita dalla diffusa creatività degli appassionati cioccolatieri modicani, si è istituito nel 2003 il Consorzio di Tutela del Cioccolato Modicano (CTCM). I suoi consorziati - circa venti produttori- si sono impegnati e si impegnano a conseguire il riconoscimento IGP (Indicazione Geografica Protetta) e a tutelarne integrità e tipicità. Solamente con la guida illuminata di Nino Scivoletto, direttore del CTCM dal 2009 ad oggi, si sono registrati i passi necessari ad assicurare un disciplinare di produzione per tutelare e valorizzare un prodotto d’eccellenza che nei fatti è “dolce attrattore” e “bene culturale” della città di Modica. Tra le numerose attività di promozione adottate, valga per tutte la fruttuosa esperienza realizzata all’Expo 2015 di Milano, auspice il Sindaco di Modica Abbate. Il distretto del cioccolato di Modica all’ Expo milanese si è distinto per la feconda programmazione del CTCM, per la lungimiranza dell’Amministrazione Comunale di Modica e per la partecipazione del Consorzio Turistico di Modica. Una sintonia che ha voluto e saputo scommettere sui tesori culturali e dolciari della città del cioccolato. Anche l’alternarsi dei Presidenti del CTCM – Tonino Spinello prima, Salvo Peluso, attualmente, - ha continuato a vivificare l’attività consortile tangibilmente riconoscibile per i traguardi qualitativi e quantitativi finora conseguiti. L’impegno per la città e per il suo sviluppo, anteposto a tutti i personalismi, ha rivelato la coesa finalità di rappresentare al meglio “il volto dolce” della città. (G.Dormiente)

(Vai al Sito Ufficiale del Consorzio)